Sul mercato in tacco 12

il

Il mondo delle ragazze fidanzate è agguerrito, spietato. Me ne resi conto appena ne fui uscita. Improvvisamente, gli sguardi di disapprovazione e di antipatia da parte di ragazze fidanzate erano all’ordine del giorno.
Mi chiedevo: come mai quando esci dal club del fidanzamento diventi l’acerrima nemica di ragazze impegnate? Nel momento in cui ritorni sul mercato la competizione aumenta e chi ha conquistato la sua fetta non vuole perderla per colpa tua. Ecco il perché. Come se a te, dopotutto, interessasse il partner di un’altra ragazza. Come se volessi auto-procurarti dei problemi dopo averne risolti altri ancora più grossi. Ma siamo pazzi?
Mi resi conto quel sabato sera, mentre mi guardavo intorno sorseggiando il mio Vodka sour e maracuja, di essere una ragazza single, come tante altre ragazze in quel locale. Ne fui completamente fiera, quasi estasiata.

Quella sera sarei uscita con uno dei miei amici storici, quella persona che non ti serve vedere tutti i giorni per capire quanto sia importante. Avevamo così tante cose da dirci. Lui era un fedele sostenitore del mio cinismo cosmico. Secondo lui ero rimasta sempre la stessa Chiara, la stessa nemica di tutte le ragazze fidanzate. Forse gli sfuggiva che fino a un po’ di tempo fa ero stata colpevole di essere entrata in territorio nemico. Ma, come si dice: per capire il nemico bisogna osservalo da vicino. Io avevo fatto di più: ero diventata il nemico. Nonostante ciò non avevo mai nutrito alcun sentimento di invidia verso le ragazze single, non sono mai stata incoerente. A ognuno le proprie scelte di vita.

Una cosa che non avevo mai capito di alcune ragazze fidanzate era questo inevitabile trascurarsi e perdere la voglia di mettersi di tutto punto. Come se fidanzandoci avessimo raggiunto il capolinea. Io non avevo mai rinunciato a mettermi un tacco 12 e un bell’abito. Il mio ex ha sempre apprezzato. E si sa, se non vuoi che la competizione abbia la meglio, è necessario rendersi competitive.

Perché in fondo è proprio così. La vita sentimentale in generale segue le democratiche leggi del mercato. Non è nulla di trascendentale. Nulla di arcano. Tutto si riduce alla legge della domanda e dell’offerta e io ero di nuovo lì: una ragazza, con i suoi difetti e i suoi pregi, sul mercato delle relazioni e dei cuori infranti.

 

Chiara Airoldi

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...