Vi presento Nessuno

Mia madre mi disse che quando incontrò mio padre sentì il campanello, segno che sarebbe stato l’uomo della sua vita. Non so quanti cocktail avesse bevuto per sentire il suono limpido e squillante di un campanello, ma feci sempre finta di crederle. Magari era veramente andata così.
In parole povere, senza farcire la storia di romanticismo, era successo quello che viene comunemente chiamato “colpo di fulmine”.

Se mia madre sentì un misero campanello, io sentì l’intera Aida quando incontrai Mr. Nessuno.
Mr. Nessuno è l’irraggiungibile quanto perfetto partner dei sogni, che per circostanze arcane non farà mai parte della nostra vita. E’ la nostra metà ideale, su cui costruiamo degli standard inderogabili, che usiamo come metro per valutare le nostre insoddisfacenti frequentazioni.
In tutto questo mi chiedevo: quanto sarebbe più felice il mondo se ogni cosa che volessimo diventasse reale? Insomma, immaginate di poter ottenere Mr.Nessuno oggi stesso. Saremmo tutti più felici o potrebbe rappresentare la fine del mondo?
L’impossibilità di ottenere l’uomo dei sogni è forse un meccanismo per preservare l’equilibrio nel mondo uomo-donna?

Noi donne abbiamo degli standard, dei criteri ferrei per selezionare il meno peggio esistente sul mercato. Forse siamo troppo pretenziose o semplicemente non sappiamo bene cosa vogliamo. L’unica cosa certa è che le donne hanno una spiccata capacità di rincorrere l’irraggiungibile carota delle giostre: una più alta, più atletica e più prosperosa riuscirà ad arrivarci, mentre voi arrancherete sconfitte e fisicamente distrutte. Si tratta forse della famigerata selezione naturale di cui parlava Darwin? I più forti sopravvivono e i più deboli si estinguono?

Mr.Nessuno era il classico maschio irresistibile, a cui ogni genere di donna avrebbe fatto le avance più irriverenti. La domanda che il 99,9% delle ragazze si sarebbe fatta in certe situazioni era: Perché mai dovrebbe provarci con me? Tutto questo accompagnato da una grassa risata e il secondo bicchiere di vino in mano.

Siccome mi sentivo una persona incredibilmente positiva, trovavo in tutto questo molti lati positivi. Il primo fra tutti era quello di rimanere single ancora per un bel po’. In secondo luogo si sa che quando una fantasia si realizza, perde subito quell’aura carica di passione e mai esperito sentimentalismo.
Mr.Nessuno forse era stato creato per rimanere tale per tutta la vita? Tutto sommato mi piaceva pensare di sì.

 

Chiara Airoldi

 

 

 

 

Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

  1. TADS ha detto:

    insomma, idealizzazione Prustiana

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...